La SGR

Finlombarda Gestioni SGR S.p.A. è una Società di Gestione del Risparmio costituita l’11 aprile 2001 e autorizzata con provvedimento della Banca d’Italia del 27 Marzo 2002 a istituire, promuovere e gestire Fondi Mobiliari Chiusi.

Finlombarda Gestioni SGR S.p.A. è iscritta nell’albo delle Società di Gestione del Risparmio al n. 48 della sezione Gestori di FIA.

Finlombarda Gestioni SGR S.p.A. è soggetta a direzione e coordinamento di Finlombarda S.p.A. 

FATTURAZIONE ELETTRONICA: La casella PEC di Finlombarda Gestioni SGR SpA ai fini della fatturazione elettronica (SDI) è finlombardasgr@legalmail.it

 

 

Dichiarazione ai sensi dell’articolo 4, paragrafi 1 e 5, del Regolamento (EU) 2019/2088 del 27
novembre 2019, relativa all’informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari sulla
mancata presa in considerazione degli effetti negativi delle decisioni di investimento sui fattori di
sostenibilità”

La SGR, nell’ambito della prestazione dei servizi finanziari:
– non svolge attività di consulenza in materia d’investimento;
– non ha in distribuzione prodotti finanziari;
– gestisce unicamente un FIA chiuso riservato ad investitori istituzionali;
– il FIA gestito è in liquidazione;
– il FIA non è stato commercializzato come prodotto che promuova caratteristiche ambientali
o sociali, o che hanno come obiettivo investimenti sostenibili o la riduzione delle emissioni di
carbonio (art.11 Regolamento);
– gli investimenti sono stati tutti deliberati anteriormente al 2019;
– la Società ha meno di 500 dipendenti e non opera all’interno di un gruppo con più di 500
dipendenti;
Per le motivazioni sopra esposte, la Società non prende attualmente in considerazione gli effetti
negativi delle decisioni di investimento sui fattori di sostenibilità.
La Società è dotata di Codice etico e di Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del
dlgs 231 del 08 giugno 2001, pubblicati sul proprio sito.

FONDO NEXT

Lanciato alla fine del 2004, NEXT è il primo fondo mobiliare chiuso di venture capital pubblico-privato in Italia.
NEXT è sottoscritto da investitori istituzionali e istituito da Regione Lombardia con lo scopo di sviluppare sul territorio lombardo
un mercato del venture capital orientato all’innovazione e allo sviluppo di nuove tecnologie.

Torna su